I draghi verdi di Milano e il Draghi d'Italia

18 mar 2021
I draghi verdi di Milano e il Draghi d'Italia

I draghi verdi di Milano e il Draghi d'Italia

di Chiara Alaimo

Se in politica riponiamo ogni nostra speranza in Mario Draghi, a Milano confidiamo nei draghi verdi. Ma cosa sono i draghi verdi?

In questa era di cambiamento, i draghi sembrano ricoprire un ruolo molto diverso dalle leggende a cui siamo abituati. Esistono dei draghi a Milano amici di quei poveri assetati che passeggiano per la città sprovvisti di acqua. Stiamo parlando dei "draghi verdi", ma si chiamano anche vedovelle. Sono le 586 storiche fontanelle verdi di Milano, chiamate così per il particolare rubinetto in ottone a forma di testa di drago. Grazie alla predominanza di queste fontane distribuite unicamente in questa città, sono diventate nel corso degli anni uno dei simboli meneghini.

Il disegno e il colore di queste fontanelle risale al 1931, ad eccezione di quella collocata in Piazza della Scala. Infatti è l'unica a essere in bronzo, poichè è stata la prima ad essere realizzata.

Due giovani desiner dell'associazione a8b.it hanno effettuato il censimento e una mappa virtuale di tutte le fontanelle grazie alla collaborazione della società Metropolitana Milanese. Essa infatti fornisce la mautenzione di queste fontane e gestisce il Servizio Idrico Integrato della città.

CityLife, il quartiere più moderno di Milano, tra le diverse opere di design ospita delle fontane più attuali. Nonostante il design di queste fontanelle pubbliche ricordi molto quello a noi noto dei draghi verdi, in questo caso i rubinetti presentano forme diverse. La designer Serena Vestrucci ha rivisitato le classiche fontanelle milanesi, sostituendo i bocchelli a forma di testa di drago con le forme di altri animali, come elefanti, giraffe e conigli.

Elefante-Vedovelle-e-Draghi-Verdi-Installazione-artistica-di-Artline.jpg

L'acqua è una risorsa importante

I draghi verdi garantiscono l'accesso ad un'acqua di ottima qualità e costantemente controllata a costo zero. Pertanto scoraggia l'utilizzo delle bottiglie in plastica a favore di un'acqua che proviene direttamente dalla fonte. Questa scelta è perfettamente in linea con i progetti di ecosostenibilità che la città promuove.

Il flusso continuo di acqua delle fontanelle, a dispetto di quanto si possa pensare, non è causa di spreco. Infatti l'acqua non consumata non si disperde, ma raggiunge i depuratori della città. Durante questo processo si disinfetta l'acqua che poi verrà rilasciata ai consorzi agricoli per l'irrigazione dei campi a sud di Milano.

Ad ogni modo, la portata d'acqua fornita dalle fontanelle è irrilevante rispetto a quella distribuita dall'acquedotto milanese.

WhatsApp Image 2021-03-18 at 20.22.48.jpeg

Il Draghi della politica

Nei racconti a noi conosciuti i draghi minavano l'incolumità di una malcapitata principessa, che doveva essere salvata da un poderoso principe. Oggi coloro tanto temuti sembrano essere proprio i nostri salvatori.

Il Draghi attuale a cui mi riferisco, ha sembianze decisamente più umane e non sputa fuoco, ma riforme. Egli non ha nulla a che fare con i draghi verdi di Milano, se non per il suo cognome. Mario Draghi, per l'appunto, è l'attuale presidente del consiglio dei ministri della Repubblica Italiana. Però prima di ricoprire questa carica è stato il presidente della banca centrale europea. Pertanto parliamo di un esperto economista e banchiere. In questo periodo di grande crisi economica sembra essere il nostro barlume di speranza.

Ti è piaciuto l'articolo "i draghi verdi di Milano?" Come sempre puoi trovare tutte le news e i nostri articoli nel nostro Blog.

Come sempre puoi trovare tutte le news e i nostri articoli nel nostro Blog.

Infine puoi rimanere aggiornato anche sulla nostra pagina Instagram.

Accedi